Istruzione e diritto allo studio.

Uniti per il futuro di Pievepelago

L’Amministrazione Comunale ha proseguito il percorso iniziato con la precedente Amministrazione Ferroni che ha portato alla ‘statalizzazione’ degli Istituti Barbieri come sede distaccata dell’Ist.Cavazzi di Pavullo. L’istituzione di una scuola ‘pubblica’ superiore nell’alto Frignano è divenuta fondamentale per mantenere i giovani in montagna ed evitare il pendolarismo scolastico. Ora, un progetto ambizioso ha visto il coinvolgimento dei comuni di Fiumalbo e Riolunato, del Dirigente dell’Istituto Cavazzi, i docenti, le Associazioni di categoria, la FISI, le associazioni sportive invernali, la Provincia di Modena, l’Ufficio Scolastico Provinciale e l’ Ufficio Scolastico Regionale, Uncem, Unione dei Comuni del Frignano e Università degli studi di Modena e Reggio Emilia per giungere alla modifica d’indirizzo da Liceo scientifico a Liceo Sportivo, con annesso ski-college.
Verrà così attuata una fondamentale offerta scolastica, sportiva e ricettiva tale da permetterci di attrarre presenze da tutta Italia valorizzando ancor più le potenzialità turistiche del nostro comprensorio, ricco di una varietà di impianti di alto livello inseriti in un ambiente di alto pregio naturalistico.
Allo stesso tempo, l’Amministrazione comunale si è impegnata per tutto il settore Istruzione. Attenzione verso il mondo della scuola significa anche e soprattutto garanzia di ospitare i giovani in edifici sempre più sicuri; per questo sono continuati gli sforzi per il miglioramento e l’adeguamento di tutti gli immobili alle vigenti normative.

INVESTIMENTI :
Scuole Superiori € 176.410,00
Scuola Media ed Elementare € 297.650,00
Scuola Materna –Micronido progetto finanziato da realizzarsi nel 2019 € 550.000,00

Istruzione Superiore: Per sostenere la scuola superiore l’amministrazione comunale ha dato corso a vari progetti. Già attuato un investimento di € 176.410,00 (di cui € 52.923,00 contributo regionale ed € 123.487,00 con mutuo a carico Comune di Pievepelago) per manutenzione straordinaria e adeguamento alla normativa in materia di sicurezza e accessibilità sede via Tamburù.
Nel palazzo ‘ex Credito’ in via Cesare Costa, che diventerà seconda sede dell’istituto superiore con l’istituzione dell’indirizzo sportivo, sono previsti lavori di adeguamento sismico e ristrutturazione, per un valore di € 676.000,00.

Scuole Elementari e Medie: Gli alunni delle scuole elementari e medie di Pievepelago dal 2016 usufruiscono di una scuola che è stata oggetto d’importanti lavori di miglioramento antisismico, al fine di eliminare vulnerabilità riscontrate precedentemente e di conseguenza garantire la massima sicurezza agli alunni in caso di fenomeni sismici, per un valore di € 217.650,00.
Sono terminati dopo diversi anni di stallo, a seguito di problematiche sorte nella fase post gara, i lavori iniziati nel 2007 per l’installazione dell’ascensore.
Sempre nell’ottica della sicurezza, dopo aver raggiunto un accordo e sottoscritto un contratto di affitto con l’Ente Morale, proprietario di una porzione di terreno, è stato realizzato un progetto da € 65.000,00 per il miglioramento cortilivo che consente la discesa e salita alunni dagli scuolabus in area sicura e non più in strada. Tale intervento è stato completato con un ulteriore investimento di € 15.000,00 per lavori di asfaltatura, allacciamento alla rete di teleriscaldamento e pavimentazione del marciapiede prospiciente la scala antincendio.

Scuola Materna e Micronido: Per i più piccoli, dopo un periodo di flessione delle nascite, è tornato al massimo della capienza il Micro-Nido d’Infanzia, con bambini nella fascia d’età 1\3 anni, confermando ulteriormente il gradimento della struttura a livello intercomunale. Dal 2018/19, è partito il progetto ‘La Montagna va al nido’ per accogliere periodicamente anche bambini da 0 a 1 anno. A miglioramento dell’immobile che ospita la scuola d’infanzia e il micro-nido è stato approvato e finanziato un intervento che verrà realizzato nel 2019 per un valore di 550.000,00 euro.